L’aria non si vede eppure c’è
L’aria è dappertutto attorno a te.
L’aria non si lecca ma si annusa
ed entra anche dalla porta chiusa.
Se vuoi puoi catturarne un pochettino
soffiando forte dentro un palloncino.

In questo periodo i bambini, soprattutto quelli piccoli ci hanno messo a dura prova sulle nostre capacità di intrattenitori e, soprattutto i piccolissimi, continueranno a farlo ancora per un po’.
Oggi la segreteria dell’AC vi viene incontro con una pubblicazione divertente che vi aiuterà a giocare con loro scoprendo il significato di parole astratte e quindi difficile da spiegare, come tempo o aria o buio.
I più coraggiosi poi, potranno usarlo come esempio per inventare altre filastrocche giocando con le rime.
Il libricino è parte della collana La giostra e le illustrazioni sono chiare e colorate come piacciono ai bambini.

Sai che spazio è questo?
Sai quante sono le recensioni mensili?
Sai come sono suddivise?

Se hai risposto SI ad almeno due domande su tre, complimenti! Fai parte di diritto al club dei fedelissimi, se invece sono i NO a prevalere, non preoccuparti perché oggi questo spazio servirà a ricordartelo e a dare il benvenuto ai nuovi lettori.

Ogni mese infatti la segreteria promuove due pubblicazioni Ave, la prima ad inizio mese con libri più recenti o di attualità, la seconda, a metà del mese, con i testi scontatissimi che non possono mancare nella libreria di un ragazzo/giovane/adulto AC. Avete letto bene, sì, chi utilizzerà questo spazio per prenotare i testi avrà diritto anche a sconti irripetibili.

E se mi perdo una recensione? Tranquilli perché nel sito dell’acconcordiapn troverete la sezione “libri alla mano” dove saranno salvate tutte le uscite.
Cosa fare dunque?

Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno e assistente ecclesiastico generale di Azione Cattolica

E’ un titolo particolare quello che il Vescovo di Foligno Sigismondi, dà al suo libro, un titolo che quasi erroneamente invita ad una sorta di gossip nei confronti dei nostri sacerdoti ma che credo sia fondamentale leggere per avvicinarci maggiormente alle nostre guide per guardarli con occhi diversi, non giudicanti ma pieni di umana comprensione per i nostri fratelli che portano dalla “lex orandi” la qualifica di “servi premurosi del popolo di Dio” e “peccatori fiduciosi”.

Non sono esenti da tentazioni e nemmeno da passioni, scrive mons. Sigismondi, due termini che indicano aspetto positivo e negativo nel contempo. La passione indica le debolezze ma anche l’entusiasmo sincero nel quale il sacerdote deve muoversi.
Nella sua omelia della messa crismale del 2013 Papa Francesco dice che “il buon sacerdote si riconosce da come viene unto il suo popolo” e la passione positiva del sacerdote deve sfociare nel desiderio di raccontare la gioia di essere prete.

Sempre Papa Francesco dice “ciò che non si ama, stanca” ed ecco che la sana fatica del peso della consacrazione diviene stanchezza e si scivola in una chiusura, il peggior male per un consacrato.
Non fa sconti nel suo libro, mons. Sigismondi ma indica la cura della vita interiore come base guaritrice affinchè sacerdoti e vescovi non si lascino sopraffare dalla stanchezza, chiudendosi in vie più facili quali orgoglio, vanità, mondanità.
La consapevolezza della propria fragilità di uomo e l’anelito alla perfezione morale.

Papa Francesco alla Veglia di preghiera con i giovani italiani al Circo Massimo di Roma dice “I sogni sono importanti. Tengono il nostro sguardo largo, ci aiutano ad abbracciare l’orizzonte, a coltivare la speranza in ogni azione quotidiana. E i sogni dei giovani sono i più importanti di tutti. Un giovane che non sa sognare è un giovane anestetizzato; non potrà capire la vita, la forza della vita”

A partire dalle sue parole, Michele Tridente e Luisa Alfarano, vice-presidenti nazionali dell’Azione Cattolica italiana per il Settore giovani, riflettono su come i giovani, alimentati dalla speranza, possano diventare protagonisti di cambiamenti significativi per la società e per la Chiesa.

Tre verbi all’imperativo, che possono sembrar forti ma che riassumono la gioia esplosiva dei giovani e le loro potenzialità perché ciascuno di noi ha dei sogni che hanno il diritto di essere coltivati, perché fra vivere e vivacchiare c’è una bella differenza, come ci ricorda il santo Piergiorgio Frassati e perché le nostre scelte sono in grado di seminare e generare il bene.

Penso che per essere felici basti un libro e il cioccolato.

Grandi novità dalla segreteria AC.
Inauguriamo un nuovo appuntamento dedicato alle edizioni AVE che trovate in segreteria a Pordenone.

Scriveva sant’Agostino “Non si legga per contraddire e confutare, né per credere ciecamente e dare per scontato, né per trovare motivo di conversazione, ma per ponderare e valutare”
Due appuntamenti mensili: i primi del mese una recensione su un libro fresco di stampa ed a metà mese i libri che non potete non avere nella vostra biblioteca personale.
E due sono i vantaggi! Se prenotate i libri novità entro la prima settimana dalla recensione godrete del 10% di sconto sul prezzo di copertina, mentre per i classici ci saranno sconti ogni volta diversi e ogni volta imbattibili.

Quindi nessuna scusa! Procuratevi il cioccolato perché il libro lo prenoti in segreteria!

Per ordinare i libri chiama lo 0434 521481 oppure scrivi una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

12 febbraio 1980
Quarant’anni fa all’interno dell’università la Sapienza di Roma le Brigate Rosse uccidono a colpi di pistola Vittorio Bachelet, docente universitario, vicepresidente del Consiglio della Magistratura ma prima di tutto un uomo buono e giusto.
Tanto che i giornali scrissero “hanno ucciso uno dei migliori, ma forse lo hanno ucciso proprio per questo”.
I tempi di certo non erano facili, poco era trascorso dal rapimento e assassinio di Aldo Moro e molte, troppe volte era toccato proprio a Bachelet commemorare i suoi amici.

Ti aspettiamo

Inizio dell'evento tra
Evento in svolgimento:
Campo Biblico diffuso

Iscriviti alla Newsletter

Resta sempre informato sulle iniziative diocesane

Prossimi eventi

Seguici su Instagram

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.