La mosca nel quadro è il secondo libro che l’editrice Ave promuove nella nuova collana Imago, collana dedicata all’intreccio tra spiritualità e arti visive.

Quasi fosse una inchiesta investigativa, l’autore Pietro Pisarra ci svela come siano i particolari a fare la differenza anche in campo figurativo.
Dal Medio Evo a Chagall, l’autore ci guida in un viaggio attraverso un simbolismo ispirato alla bibbia, avvalendosi di piccoli e quasi insignificanti dettagli quali un insetto appoggiato sul petto di un Cristo o alla finestra di un monaco certosino, o un gatto al centro di un “Ultima cena”.

Fratel Gian Carlo Sibilia è un innamorato di Dio ed è proprio questo amore ad essere il tema centrale del suo cammino personale e di questo libro, seconda parte di scritti del fondatore dei Piccoli Fratelli di Jesus Caritas.
Per esserci un cammino ci deve essere una giusta direzione, bisogna avere piedi saldi ed avere una buona guida.

Ecco quindi che fratel Gian Carlo apre il libro con lo sguardo teso verso “il beneamato fratello e Signore Gesù”, giusta e unica direzione del nostro cammino.
Consigli evangelici e virtù teologali sono i nostri piedi saldi per un cammino che non ha paura di intemperie e avversità.
E infide la guida, guidati dallo Spirito per lasciarci affascinare dalle sue indicazioni.

Eccoci di nuovo a voi con un nuovo libro alla mano.
La conferma del nostro don Fabrizio De Toni come Assistente centrale del settore Adulti di AC non può che portarci a promuovere quello scrigno di riflessioni e suggerimenti al cuore quale è il suo libro ADULTI URBANI edito da Ave.
Ed è proprio la stessa casa editrice che ci racconta come questo libro sia una raccolta di lectio divine sull’esercizio del discernimento, pratica necessaria per cogliere le spinte dello Spirito.

Due sono le parole che balzano agli occhi, lectio divina e discernimento.
Per quanto riguarda la prima, parola che incute quasi timore, è lo stesso don Fabrizio che ci rassicura, spiegandoci che tutti possono accedere ad una lectio divina “laicale”, bastano tre minuti al giorno, in clima di preghiera e con la parola di Dio. Piano piano questa diventerà abitudine essenziale per avanzare nel nostro cammino.
La seconda parola è discernimento.
Discernere non è decidere! Fare discernimento significa preparare la decisione sulla quale la persona farà liberamente la sua scelta.
Il salmo 199, nel versetto 105 recita “Lampada per i mei passi è la tua parola, luce sul mio cammino”.
Adulti Urbani parte dalla consapevolezza di un adulto in crisi, che abita una città caotica ma che, alla Luce della Sua parola, sa abitarne la complessità e ascoltarne la realtà, usando il discernimento come “intelligenza spirituale” per la costruzione di una città generativa.

Iscriviti alla Newsletter

Resta sempre informato sulle iniziative diocesane

Prossimi eventi

Nessun evento trovato

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.