Sabato 20 Febbario la comunità di Maron  ha ospitato, presso l’oratorio del paese, la festa della Pace. Hanno partecipato a questo appuntamento le parrocchie della zona XL:  Azzano X, Barco, Casarsa, Chions, Corva, Fiume Veneto, Prata, San Vito Sesto al Reghena e Tamai.

Sabato 9 gennaio si è svolto a Fossalta di Portogruaro l’incontro di formazione zonale per il mese della Pace. L’incontro, preparato dalle responsabili zonali, Silva Geronazzo e Maria Chiara Segatto, ha avuto come relatori Alessandro Tagliapietra, responsabile della ONLUS “La Grande Quercia” (l’associazione che come Ac diocesana sosteniamo per quest’anno), e l’assistente diocesano dell’Acr, don Luca Buzziol.

Il tema guida di questo incontro è stato il messaggio del papa per la XLIX giornata mondiale della Pace intitolata “Vinci l’indifferenza e conquista la pace”. L’indifferenza è stata, quindi, il filo conduttore dell’intero incontro. Partendo da ciò, la domanda di provocazione iniziale posta agli educatori di Ac della zona bassa è stata “Di chi dovremmo occuparci/preoccuparci oggi?”.

Sabato 9 gennaio circa 80 educatori della zona AP e della zona XL si sono riuniti a Fiume Veneto per un momento di formazione curato dalle responsabili zonali, Alice Pulito e Silvia Pivetta, per prepararsi a vivere in modo consapevole il mese della Pace che ci attende.
Scopo del pomeriggio di formazione è stato quello di sensibilizzare gli educatori rispetto al contenuto del Messaggio per la 49a giornata mondiale della Pace emanato da Papa Francesco e intitolato “Vinci l’indifferenza, conquista la pace”.
Il tema dell’indifferenza è stato lanciato con la visione di un film di animazione intitolato “Una tomba per le lucciole”, struggente sceneggiato di Isao Takahata capace di mostrare che il disinteresse e il disimpegno nei confronti del prossimo possono avere conseguenze tragiche e incontrovertibili.

Sabato 19 settembre presso l’oratorio parrocchiale di Roveredo in Piano si è svolto il primo incontro diocesano del nuovo anno associativo dedicato agli educatori ACR.

Sabato 07 marzo la comunità di San Vito ha ospitato presso la Casa della Gioventù la Festa della pace. Hanno partecipato a questo appuntamento le parrocchie della zona: Azzano X, Barco-Pravisdomini, Casarsa, Chions, Corva, Cusano-Poincicco, Fiume Veneto, Maron, Prata, Sesto al Reghena e Tamai.
Gli acierrini si sono radunati e hanno giocato in oratorio, poi si sono spostati in una carovana lungo le vie del centro cittadino per testimoniare la pace, mostrare i frutti dell’impegno pomeridiano, partecipare e animare la celebrazione liturgica.

Pronti e disponibili per il download il Dossier e tutti i materiali per il cammino di preparazione per la Festa Diocesana ACR che si svolgerà Domenica 31 maggio 2015 nella parrocchia di San Zenone a Fossalta di Portogruaro...

“Non più schiavi ma fratelli”: sono queste le parole di Papa Francesco che hanno accompagnato la tradizionale “Festa della Pace” organizzata dall’Azione Cattolica. Quest’anno, a livello diocesano, abbiamo voluto uniformarci alle direttive nazionali proponendo non più una “festa” ma una Marcia, che si è svolta sabato 7 Marzo a partire dalle 16 presso la parrocchia del Sacro Cuore di Pordenone. La partecipazione delle varie parrocchie a quest’iniziativa zonale è stata davvero sorprendente.

Ti aspettiamo

Inizio dell'evento tra
Evento in svolgimento:
Presentazione festa diocesana

Iscriviti alla Newsletter

Resta sempre informato sulle iniziative diocesane

Prossimi eventi

17 Apr
Presentazione festa diocesana
Data 20:30 - 21:00
21 Apr
Consiglio Diocesano AC
Data 20:30 - 22:30
5 Mag
15 Mag
Incontro Adultissimi
Data 10:30 - 19:30

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.